Le fasi del sonno negli adulti: quali sono

Le fasi del sonno negli adulti:  quali sono
In Regole d'oro per un buon riposo di Tecnofibre

l sonno non è tutto uguale, mentre dormiamo infatti il nostro corpo attraversa diverse fasi, diverse una dall’altra sia per qualità che per importanza.
Ogni fase è fondamentale per ottenere un buon sonno e per avere una buona salute, andiamo a scopri quali sono le fasi del sonno.


Principalmente si dividono in due grandi fasi, la fase Nrem, a sua volta divisa in altre quattro fasi, e la fase Rem vediamole più nel dettaglio.

La fase Nrem

La fase Nrem che è l’acronimo di not rapid eye movement, che traducendolo significa che in questa fase non ci sono movimenti rapidi degli occhi.

Questo stadio del sonno si divide in 4 fasi, diverse ma ugualmente fondamentali per un buon sonno.

  • Fase 1, rappresenta la parte dell’addormentamento, il momento in cui l’attività cerebrale inizia a rallentarsi, in cui pian piano scivoliamo dalla veglia al sonno. La mente è particolarmente rilassata.
    Questa fase è molto importante, se viene interrotta può capitare di non riprendere sonno nell’immediato. Dura dai 5 ai 10 minuti.
  • Fase 2, la parte del sonno leggero, c’è un enorme rilassamento muscolare, anche se la mente resta ancora vigile. Questa fase prepara quella del sonno profondo, infatti inizia a diminuire il battito cardiaco e la temperatura corporea.
  • Fase 3, in cui si comincia ad entrare nel sonno profondo, i muscoli sono completamente rilassati e si cominciano a recuperare le energie. Svegliarsi in questa fase può rendere spossati tutta la giornata.
  • Fase 4, viene anche chiamata fase di sonno profondo effettivo, in questa fase si iniziano a recuperare le energie, e il sonno inizia ad avere un effetto ristoratore.

Queste 4 fasi, tutte insieme formano la fase Nrem.

La fase Rem

Questa fase, deve anch’essa il suo nome ad un acronimo, significa infatti Rapid Eye Movement, cioè movimento rapido degli occhi, in contrapposizione alla Nrem infatti, in questa fase i movimenti degli occhi della persona che dorme sono rapidi.

La fase Rem è la fase in cui si sogna, mediamente entriamo in questa fase dalle 4 alle 5 volte ogni volta che dormiamo (parliamo sempre di un sonno regolare di 7 – 8 ore).

La fase Rem dura all’incirca un quarto d’ora, aumentando la sua durata di qualche minuto, man mano che ci avviciniamo al risveglio.

Questa è la fase del sonno più intensa, in cui si rafforza anche l’uso della memoria. Svegliarsi in questa fase fa sentire stanchi per tutta la giornata, e di solito anche di malumore.

Dormire bene, attraversando tutte le fasi descritte, serve al corpo umano per stare in forma sia fisicamente che mentalmente. Un buon riposo fa aumentare l’attenzione, la concentrazione e il buon umore, migliorando l’attività del cervello e l’attività del corpo.

Molto spesso le persone sottovalutano l’importanza del sonno, addirittura molti lo vedono quasi come una perdita di tempo. Il sonno è invece fondamentale per affrontare la giornata nel migliore dei modi.

Condividi su: