Materassi per letti ospedalieri: gli obblighi di legge per materassi e guanciali

Materassi per letti ospedalieri: gli obblighi di legge per materassi e guanciali
In News di Tecnofibre Tecnofibre

In ambito sanitario il materasso gioca un ruolo fondamentale. Dobbiamo infatti considerare che ci troviamo in un settore molto delicato, nel quale la scelta del prodotto giusto può fare la differenza in termini di qualità del servizio offerto ai degenti.

Come quelli destinati al settore ricettivo, anche i materassi per letti ospedalieri o in uso nelle comunità ricettive devono rispettare la regola tecnica del Decreto Ministeriale 9 aprile 1994, modificato e integrato dal Decreto Ministeriale 6 ottobre 2003 e dal Decreto Ministeriale 3 marzo 2014 (Rifugi Alpini). 

Classe di Reazione al fuoco: il materasso ospedaliero deve essere ignifugo? 

Materasso mod Aria
Materasso mod Aria

La risposta a questa domanda è senza dubbio affermativa. I materassi impiegati per i letti ospedalieri, così come i cuscini, devono essere ignifughi e recanti la certificazione che ne attesti la classe di reazione al fuoco. 

Prodotto Ignifugo
Prodotto Ignifugo

La Linea Sanitaria Enki si rivolge proprio al settore sanitario-ospedaliero ed è caratterizzata da prodotti di Classe 1lM, la più alta attribuibile agli imbottiti. Allo stesso tempo si contraddistingue per un’accurata scelta dei materiali, che consentono all’utente finale di fruire del materasso nel pieno comfort. 

La progettazione e la produzione di un materasso ospedaliero richiedono dunque un duplice sforzo: 

  1. il rispetto delle specifiche tecniche stabilite per legge 
  1. la realizzazione di un modello che assicuri comfort e comodità 

Dobbiamo tener presente, infatti, che per molti degenti l’ospedale rappresenta un luogo in cui il concetto di comodità è spesso alienato in favore della funzionalità. Tutto questo non può accadere quando si parla di materassi, soprattutto nei reparti di lunga degenza o nel caso in cui il paziente risulti immobilizzato per lungo tempo. 

Perché un materasso ospedaliero deve essere antidecubito 

Prodotto Traspirante
Prodotto Traspirante

Tra le caratteristiche di un materasso figura sicuramente la traspirabilità; altrettanto importanti sono altri fattori, tra cui l’essere composto da materiali anallergici, antibatterico, facile da pulire, ma soprattutto antidecubito. 

Prodotto Antidecubito
Prodotto Antidecubito

I degenti costretti per lungo tempo a letto, infatti, possono andare incontro, in seguito allo sfregamento, alle cosiddette piaghe da decubito. In tal senso, il memory foam si presta bene a offrire un supporto differenziato alle zone del corpo, allentando la pressione e avvolgendo le forme, prevenendo in questo modo la formazione di dolorose lesioni e ulcere.

Le piaghe da decubito sono un potenziale rischio per la salute e per la ripresa del paziente, perché sono molto dolorose e hanno un effetto debilitante. Inoltre, la struttura ospedaliera che non fornisce in maniera tempestiva questo presidio ai propri degenti, si espone a rischi legali, soprattutto se la mancata fornitura avviene con ritardo ed è causa del peggioramento delle condizioni del paziente. 

E i cuscini…? 

Tutti i guanciali della serie Camille prodotti da Tecnofibre sono realizzati in schiuma poliuretanica espansa ad acqua. Questi ultimi non solo presentano la marcatura CE, ma anche l’omologazione ignifuga in classe 1 lM. I guanciali in memory godono anche della certificazione OEKO TEX Standard 100 che attesta l’assoluta a-tossicità del prodotto, la qualità dei materiali e il rispetto dell’ambiente in tutta la catena di produzione. 

Come abbiamo dimostrato, anche i materassi per letti ospedalieri devono essere scelti accuratamente, per garantire il massimo comfort ed essere conformi alle normative vigenti. 

Condividi su: