Agevolazioni fiscali per acquisto materassi per casa

Agevolazioni fiscali per acquisto materassi per casa
In News di Tecnofibre

Grazie al Bonus Materassi 2020, contenuto nel decreto Mille Proroghe, è possibile usufruire di un’agevolazione fiscale per l’acquisto di materassi per la tua casa.

E’ quindi un ottimo momento per procedere alla sostituzione dei vecchi materassi con nuovi prodotti più recenti, rispondenti agli standard qualitativi più elevati e adatti alle nostre necessità.

Ma in cosa consiste il Bonus Materassi e chi ne può beneficiare? Ne parliamo in questo articolo!

Bonus Materassi 2020: in cosa consiste

Il Bonus Materassi è stato confermato anche per il 2020 all’interno di un ampio ventaglio di agevolazioni per chi necessita di ristrutturare casa favorendo il risparmio e l’efficientamento energetico.

Consiste in una detrazione IRPEF del 50% per acquistare nuovi elettrodomestici almeno di classe A+, mobili e, appunto, materassi. Possiamo distinguere infatti in:
Bonus per Presidi Medico-Sanitari, legato quindi all’acquisto di dispositivi e prodotti che allevino problemi fisici;
Bonus Mobili, in cui rientra anche il Bonus Materassi, che consiste appunto in incentivi fiscali per l’acquisto di mobili ed elettrodomestici.

Chi può richiedere il Bonus Materassi 2020?

Il Bonus può essere richiesto solo per lavori che abbiano date di inizio successive al gennaio 2019, per un importo complessivo di 10.000 euro. Quest’importo sarà corrisposto dall’Agenzia delle Entrate in 10 quote di uguale importo lungo 1 anno.

Per i materassi, occorre che essi siano stati acquistati in data successiva alla data di inizio lavori.

Il Bonus Materassi 2020 è quindi strettamente legato a lavori di ristrutturazione; occorre, perciò, essere in possesso anche della DIA (Dichiarazione di Inizio Attività) per richiederlo.

Non ci sono vincoli nella scelta del materasso e la direttiva permette di usufruire di questa agevolazione fiscale anche nel caso si sia acquistato attraverso un finanziamento.

Come usufruire del Bonus Materassi 2020?

Per poter usufruire dell’agevolazione, occorre procedere al pagamento del materasso, nel caso specifico, tramite carta di credito o bonifico. La ricevuta del pagamento va naturalmente conservata così come la fattura riportante il dettaglio e la natura dei prodotti acquistati.

Grazie al Bonus Materassi 2020 sarà possibile optare per un materasso di elevata qualità e comfort: riposare al meglio non ha prezzo!

Condividi su: