Memory foam o materasso a molle: come scegliere il migliore per te e la tua famiglia

Memory foam o materasso a molle: come scegliere il migliore per te e la tua famiglia
In Materassi tipologie di Tecnofibre Tecnofibre

In passato, quando si parlava di materassi, ci si riferiva al materasso a molle e a nient’altro. Ma oggi il mercato, grazie ai progressi raggiunti, ci consente di scegliere tra diverse tipologie di prodotto, tra cui ad esempio i materassi in memory foam.

Ma quali sono le caratteristiche, i pro e i contro che possono influenzare la scelta di un buon materasso per sé e per la propria famiglia?

Materasso in memory foam o materasso a molle: il problema del sostegno 

La caratteristica per cui il memory foam ha acquisito tanta notorietà a livello di mercato consiste nella capacità del materiale di adattarsi alle forme del corpo, diminuendo la pressione su schiena e articolazioni. 

Il poliuretano espanso, che costituisce la lastra in memory foam, riesce a contenere bene gli urti ed è particolarmente indicato anche nell’assorbire i movimenti che caratterizzano il sonno notturno.

In tal senso, il memory foam è adatto anche e soprattutto come materasso matrimoniale, in quanto riesce ad attutire il movimento e i cambi di posizione, diminuendo la sensazione di eventuale fastidio nel partner. In più, il poliuretano espanso non offre un ambiente favorevole alla proliferazione degli acari, per cui è adatto anche a chi soffre di allergie.

Le molle dei materassi, invece, hanno la funzione di ammortizzare il peso del corpo, senza tuttavia assecondare le forme. Un miglioramento è costituito dalle molle insacchettate singolarmente, che offrono maggior sostegno rispetto al classico materasso a molle.

Materasso in memory foam o materasso a molle: quale offre il miglior sostegno

Come è noto, il materasso in memory foam si contraddistingue proprio per la sua capacità di avvolgere il corpo e, allo stesso modo, di distribuire in maniera uniforme il peso corporeo. Quando non in uso, il materasso riprende la sua forma originaria.

Anche i materassi a molle offrono un buon supporto, soprattutto se parliamo di un materasso di buona qualità e nel caso di molle insacchettate singolarmente, che risultino quindi indipendenti le une dalle altre.

Prodotto Antidecubito
Prodotto Antidecubito

Il tal senso, il memory foam offre il vantaggio di un supporto personalizzato in base alle diverse zone del corpo. Proprio in virtù di questi benefici, il materasso in memory foam è particolarmente indicato per chi soffre di mal di schiena; esistono inoltre modelli con certificazione Dispositivo Medico CE in classe 1, che si classificano anche come antidecubito. 

Questi ultimi sono adatti per le persone che presentano serie patologie o per chi è costretto a trascorrere molto tempo a letto, come talvolta accade agli anziani.

La scelta del materasso giusto: memory foam o a molle?

Se da un lato la scelta del materasso è soggettiva, è pur vero che possono sussistere esigenze ben specifiche che richiedono l’utilizzo di materassi adatti a offrire il giusto sostegno. Quando si sceglie il materasso per sé e per i propri cari, è importante selezionare con cura il prodotto prestando attenzione a tutte le certificazioni che ne attestino la qualità, la salubrità e la conformità agli standard normativi vigenti. 

Condividi su: